CONDIZIONI GENERALI PER IL TRASPORTO

Nel testo che segue, la parola «vettore» designa la Navigazione Generale Italiana S.p.A., la parola «veicoli» indica qualsiasi mezzo di trasporto (gommato o cingolato, autonomo o non), la parola «caricatore» designa anche l'autista od il consegnatario del veicolo che agisce quale mandatario del caricatore medesimo. Il vettore effettua il trasporto dei veicoli e delle merci alle seguenti condizioni:

a) Gli automezzi devono essere presentati nel luogo indicato per l'imbarco a cura e spese del caricatore ed in tempo utile (almeno un ora prima della partenza).

b) Il trasporto delle merci e dei veicoli è subordinato alle disponibilità di spazio sulla nave, alle condizioni del mare ed a qualsiasi eventuale limitazione stabilita dalle autorità.

c) L'imbarco e lo sbarco dei veicoli viene effettuato dai proprietari o accompagnatori, i quali assumono la responsabilità dei danni che eventualmente possono causare ad altri automezzi o alle installazioni di bordo.

d) Il mantenimento, la cura e la custodia degli animali durante il viaggio sono a carico dei loro proprietari.

e) Gli automezzi verranno parcheggiati nel posto indicato dal personale di bordo.

f) Il vettore non assume alcuna responsabilità per eventuali sottrazioni di valige, indumenti, etc. I proprietari degli automezzi devono avere cura di non lasciare negli automezzi stessi oggetti di valore.

g) I danni eventuali causati ai veicoli durante la traversata, dovranno essere fatti constatare da chi ritira il veicolo, in contraddittorio con il Capitano o un rappresentante del vettore, al momento dello sbarco, al fine di redigere un regolare verbale. In mancanza di tempestivo reclamo si verificherà la presunzione di cui all'art. 435 del Codice della Navigazione.

h) Il vettore non risponderà di nessuna perdita o danno che può derivare dal clima, dalla pioggia, dagli spruzzi del mare o da motivi estranei alle direttive del personale di bordo.

i) Il prezzo del trasporto dovrà essere pagato sempre anticipatamente. Esso è acquisito per intero sia che la nave arrivi a destinazione, sia che si perda durante il viaggio, o che sia costretta, per ragioni nautiche a rientrare nel porto di partenza o dirottare altrove.

l) Per le materie infiammabili, esplodenti, o pericolose è necessario una preventiva dichiarazione del proprietario o accompagnatore, nonché accordi speciali per le condizioni e le tariffe.

m) I proprietari o accompagnatori di automezzi contenenti qualsiasi merce o materiale vario dovranno aver cura di sistemare il carico in un posto chiuso o racchiuso con telone, in maniera da non subire conseguenze derivanti dal movimento della nave.

n) La firma della polizza da diritto all'Armatore ad emettere tratta per il recupero del nolo non pagato entro 10 gg. dalla data di emissione della polizza.

o) Per qualsiasi controversia sarà competente il Foro di Messina.

p) Per quanto non previsto nel presente contratto si applicano le disposizioni vigenti dalla legge Italiana.

q) Il corrispettivo del nolo passeggeri è esente da I.V.A. per percorrenze inferiori a 50 Km ai sensi art. 10 D.P.R. 633/72 e succ. modificazioni (Milazzo/Vulcano o Lipari o Panarea). Per percorrenze superiori a 50 Km i noli passeggeri sono esposti con I.V.A. inclusa.


VARIAZIONE, RECESSO E RIMBORSO

In caso di richiesta di variazione o di annullo dell’acquisto di un biglietto, da effettuarsi esclusi sabato, domenica e festivi, e, comunque, fino alle ventiquattro ore antecedenti la data di partenza, si applicano le seguenti penali, da computare sull’importo totale del prezzo del biglietto di passaggio:

a) 30% (trenta per cento), dall’acquisto del biglietto e fino ai quattro (4) giorni antecedenti la data di partenza;

b) 50% (cinquanta per cento), dai tre (3) ai due (2) giorni antecedenti la data di partenza;

c) 75% (settantacinque per cento), il giorno antecedente la data di partenza;

d) 100% (cento per cento), al di fuori delle ipotesi precedenti ed in caso di mancata presentazione all’imbarco (no – show).

Il computo dei termini decorre dal giorno successivo alla data di recesso o variazione ed include il giorno programmato per la partenza.

La variazione o il recesso sono effettuabili esclusivamente per iscritto, anche a mezzo fax che deve essere inviato durante l’orario di lavoro degli uffici preposti (08,30 a.m. – 17,30 p.m.).

Le richieste di variazione o di recesso, relative alle prenotazioni effettuate tramite Agenzie di Viaggio, devono essere avanzate dalla stessa agenzia di riferimento.
Nelle ventiquattro ore coincidenti con la data di partenza della nave prenotata non sono accettate, per qualsivoglia motivazione, richieste né di variazione né di annullo.